Casa a “impatto zero” costruita nell’Oregon

Alcune persone possono impiegare anni a progettare la cosiddetta casa dei “sogni”. E’ capitato a una coppia ambiziosa dell’Oregon che ha costruito una casa da sogno con materiali ecosostenibili e, immersa nel verde.
La casa di 2.236 metri quadrati è stata progettata con i criteri di costruzione verde del Living Building Challenge.

La coppia ha iniziato a costruire la propria abitazione da sogno in maniera convenzionale nel 2008, ma dopo aver sentito parlare dello Challenge Living Building nell’autunno del 2009, ha preso la decisione di scartare i piani originali e lanciarsi in questa nuova sfida.

Così facendo hanno realizzato una splendida tenuta composta da cinque edifici che comprendono: una residenza principale, un appartamento indipendente, un secondo edificio indipendente che può essere utilizzato come ufficio o spazio per gli ospiti e due garage.

Per realizzare la nuova costruzione risparmiando energia e costi hanno utilizzato materiali provenienti da due case in disuso e materiali sostenibili e di origine locale realizzati appositamente, come per esempio l’intonaco esterno composto quasi interamente da argilla locale, paglia e sabbia.

La casa è situata nella regione arida del deserto dell’Oregon orientale, dove il clima è asciutto e le precipitazioni annuali scarse, rendendo difficile la conservazione dell’acqua.

Per ovviare a questo inconveniente, è stato ordinato e tagliato in loco un grosso rotolo di acciaio utilizzato poi per realizzare coperture, grondaie e canali di scolo delle acque piovane. E, usando il layout unico dei cinque edifici, è stato strutturato un sistema di raccolta dell’acqua piovana utilizzando i tetti metallici che, attraverso i canali di scolo orientano l’acqua verso i filtri a ghiaia posizionati a terra. In questo modo, viene irrorato il paesaggio circostante, caratterizzato principalmente da piantagioni naturali.

La casa inoltre usa tre sistemi di energia rinnovabile, tra cui: una matrice solare sul tetto, un sistema di drenaggio solare termico che riscalda acqua e potenzia il sistema a pavimento idronico e, un innovativo sistema solare ad aria calda che viene utilizzato per far evaporare i liquidi dal sistema di compostaggio domestico.

Fonte: inhabitat.com

Resta aggiornato:

Iscriviti alla newsletter di Schulz per ricevere sempre nuovi contenuti...