“Torre di Jeddah” la torre più alta del mondo

La consegna della “Torre di Jeddah” a Jeddah in Arabia Saudita, denominata la torre più alta del mondo è stata ritardata. L’apertura originariamente prevista per aprire l’anno 2018, è stata rimandata al 2019, secondo il Global Construction News. Una volta completato, l’edificio sarà alto più di 975,36 mt. Progettato da Adrian Smith con Gordon Gill, Architecture di Chicago sarà la prima struttura al mondo ad arrivare all’altezza di un chilometro (il disegno originale prevedeva un’altezza di 1,6 km ma la geologia della zona non poteva sopportare quell’altezza).

Il progetto è stato ideato da Adrian Smith ideatore del “Burj Khalifa”, meglio conosciuta come Torre del Califfo e, come il Burj Khalifa, l’altezza finale del progetto è sconosciuta.
La Jeddah Tower una volta completata, sarà veramente spettacolare e molto più che un semplice edificio.
La struttura, precedentemente nota come Torre del Regno, ospiterà l’osservatorio più alto del mondo, per raggiungere il quale, verranno costruiti ascensori ad alta velocità, (59 ascensori di cui cinque a due piani e dodici scale mobili), che viaggeranno fino a 36 km/h, in entrambe le direzioni. Inoltre avrà un balcone esterno separato, con un diametro di 29,8704 mt, originariamente destinato ad essere un eliporto.

L’edificio è così grande che non si è in grado di mostrarlo realisticamente. I pilastri della fondazione sono grandi circa come una piccola stanza di 3.048 mt di diametro e possono raggiungere fino a 109,728 mt di lunghezza.
La sua forma è funzionale. La silhouette restringente deve combattere il vento così come la gravità, e il cestello a tre lati è progettato per essere aerodinamico. Il cono aiuta anche a massimizzare l’area usabile e/o affittabile.
La sua forma è interessante per una torre di dimensioni così alte. Il piano “a tre petali” permette che le estrusioni “separate” si abbassino l’una contro l’altra, mentre il profilo è disegnato a forma di fronde piegate e rivolte verso il deserto.

L’edificio incontra il suolo in modo sfumato e riflessivo. Le rotte di trasporto attraversano la strada e lo zoccolo si fonde con l’ambiente urbano.
Ci sono super-cool patii lungo i tre lati. Ogni lato presenta una serie di tacche ombreggiate dove le terrazze all’aperto offrono viste estreme di Jeddah e dello splendido mare sottostante.
La struttura massiccia, conterrà 80.000 tonnellate di acciaio e calcestruzzi con spessore di diversi metri.
Un super grattacielo che, a tutti gli effetti, sfiorerà i cieli dell’Arabia Saudita e abbraccerà le rive del Mar Rosso.

Fonte: architizer.com
Video: youtube.it

Resta aggiornato:

Iscriviti alla newsletter di Schulz per ricevere sempre nuovi contenuti...