6 caratteristiche che i serramenti esterni dovrebbero avere

Più luce e sicurezza in casa! Ecco quali sono i serramenti esterni e come sceglierli

Stai pensando di rendere più sicura la tua abitazione? Oppure vuoi favorire il passaggio della luce naturale negli ambienti? Allora sicuramente starai valutando quali serramenti esterni comprare.

Se devi installare degli infissi per l’esterno, ti sarai accorto che i modelli in commercio sono davvero molti e si differenziano per funzionalità, estetica, materiali ed efficienza energetica. Vediamo insieme cosa è necessario valutare per scegliere quelli giusti in base alle tue esigenze.

Cosa sono gli infissi esterni?

Rientrano nella categoria di infissi esterni tutti quei sistemi che servono a mettere in comunicazione un ambiente interno con uno esterno, consentendo anche il passaggio di persone. Ci riferiamo quindi a: finestre e porte finestre con accesso su terrazzi, balconi o giardini

Le funzioni principali di questi infissi sono quelle di permettere l’ingresso della luce naturale all’interno dell’abitazione e favorire il ricambio dell’aria. In genere sono composti da due parti distinte:

– Una fissa, ancorata alla muratura, cioè il telaio.
– Una mobile apribile, cioè le ante.

In molti casi si aggiunge poi un ulteriore elemento che rappresenta una schermatura dalla luce solare, come le tapparelle, le persiane o gli scuri.

6 caratteristiche per individuare dei buoni serramenti esterni

A determinare la tua decisione di acquisto sono le esigenze a cui vuoi rispondere: se abiti in una vita trafficata sono indicati degli infissi che possono isolare dai rumori, se miri al risparmio energetico devi puntare su finestre che limitano la dispersione di calore.

Vediamo quindi quali sono le caratteristiche da valutare in caso si debbano installare dei serramenti esterni.

1. Il controllo del flusso luminoso. Lo scopo principale delle finestre è quello di garantire l’ingresso della luce naturale in quantità adegua. La quantità di luce che entra è proporzionale alla dimensione dell’apertura e dipende anche dalla trasparenza del vetro.

2. La manovrabilità. Gli infissi sono utili a garantire il ricambio di aria, se poi devono consentire il passaggio di persone devono potersi aprire in modo adeguato, è quindi necessario individuare la tipologia di apertura in base all’ambiente, per esempio ante a battente o scorrevoli.

3. La tenuta all’aria si valuta in base al gradi di permeabilità della finestra. I serramenti sono divisi in diverse classi di tenuta in base a quanta aria fanno passare, in un determinato periodo di tempo, attraverso la congiuntura tra murature e telaio e tra anta e guarnizione.

4. La tenuta all’acqua è la capacità di impedire infiltrazioni di acqua, in base a prove simili a quelli effettuate per la permeabilità dell’aria.

5. L’isolamento termico rappresenta il coefficiente di scambio termico degli infissi. Più è basso migliore è l’efficienza, maggiore è il comfort ambientale che si ottiene.

6. L’isolamento acustico dipende dal materiale del telaio, dal vetro isolante e dalla corretta posa in opera degli infissi.

Quali infissi acquistare per gli esterni della tua casa?

Se vuoi dei serramenti esterni che rispondono a tutte queste caratteristiche e che sono anche belli da vedere, scegli infissi di qualità come quelli di Schulz.

Gli infissi in pvc possono assicurarti un ottimo livello di isolamento termoacustico, ma se devi installare delle finestre di grandi dimensioni sono di certo più indicati gli infissi in alluminio a taglio termico, dotati di materiale isolante al loro interno.

Il catalogo di Schulz è ampio, scopri come trovare le finestre giuste per il tuo appartamento!

Scopri le linee dei nostri serramenti e infissi

Resta aggiornato:

Iscriviti alla newsletter di Schulz per ricevere sempre nuovi contenuti...