Come pulire le maniglie delle finestre per farle durare nel tempo

Ottone, plastica o ferro: ecco come pulire le maniglie delle finestre in modo corretto

Pulire regolarmente gli infissi aiuta a mantenerli in buono stato più a lungo nel tempo, preservandone inalterate le caratteristiche. Molto spesso ci si limita a rimuovere lo sporco più evidente che si accumula sui vetri e impedisce alla luce naturale di entrare in casa, ma particolare attenzione va dedicata alla polvere che può accumularsi sulla ferramenta e che può rovinarne anche il meccanismo.

È anche necessario pulire le maniglie delle finestre e delle portefinestre dove si accumulano spesso germi e altri elementi nocivi. Questo perché le maniglie sono l’elemento che viene toccato più spesso e da più persone.
Ecco allora alcuni suggerimenti utili per una pulizia ad hoc!

Come pulire le maniglie delle finestre in base al materiale di cui sono fatte

Le maniglie delle finestre possono essere realizzate in diversi materiali e, in base al tipo di maniglia, è possibile individuare il metodo di pulizia più indicato:

– Per pulire le maniglie delle finestre in ferro si può utilizzare una soluzione naturale composta da aceto bianco e acqua. Serviranno uno spruzzino dove inserire la soluzione e un panno o un foglio di carta da cucina per sfregare con cura la superficie della maniglia.

– Per igienizzare le maniglie in plastica degli infissi in PVC, senza correre il rischio di danneggiarne la superficie, la cosa migliore da fare è utilizzare un sapone neutro come quello di Marsiglia. Una manciata di scaglie di un panetto va versata in un litro di acqua riscaldata per ottenere un composto da passare poi sulla maniglia con l’ausilio di un panno morbido.

– Per pulire le maniglie che hanno elementi in legno è utile una soluzione naturale preparata scaldando due bucce di limone insieme a dell’acqua in un recipiente di metallo: basta inserire un panno nell’acqua tiepida dell’infuso e sfregarlo sul legno dopo averlo strizzato bene.

Si possono poi realizzare altre soluzioni naturali per pulire le maniglie: sale e limone sono perfetti per pulire quelle in ottone, sale e aceto vanno bene in generale per igienizzare tutti i metalli.

Altri consigli per effettuare una corretta pulizia delle maniglie

In commercio si possono trovare diversi prodotti sgrassanti per pulire le maniglie delle finestre, tra questi è sempre preferibile optare per un detergente neutro che non rovini le superfici. Per effettuare una lucidatura sono invece sufficienti acqua e alcol.

Esistono tanti tipi di maniglie per finestre, realizzate in diversi materiali e per ognuna vi è un metodo di pulizia più indicato. In generale, possiamo dire che i prodotti aggressivi come polveri abrasive, ammoniaca, spugne ruvide, sono sconsigliati perché possono rovinare non solo le maniglie, ma anche la superficie dell’infisso con cui entrano in contatto.

Inoltre, l’utilizzo di prodotti controindicati potrebbe avere come conseguenza la comparsa di segni indelebili e, specie quando sulle finestre compaiono dei graffi, i danni possono anche essere irreparabili, rendendo necessaria l’installazione di nuovi infissi.

Se vuoi avere maggiori informazioni sui serramenti in PVC e in alluminio a taglio termico o vuoi saperne di più sulla manutenzione dei materiali per finestre, consulta il sito di Schulz!

Scopri le linee dei nostri serramenti e infissi

Contattaci

Per qualsiasi informazione puoi contattarci da questo form, un nostro operatore ti risponderà al più presto.

Per invio preventivi, richiesta informazioni generiche e commerciali: preventivi@schulzitalia.com

Resta aggiornato:

Iscriviti alla newsletter di Schulz per ricevere sempre nuovi contenuti...