Ecobonus 50%: come funziona lo sconto in fattura per infissi e serramenti?

Come funziona lo sconto fattura e il bonus 50% da portare in detrazione

Le tue finestre presentano evidenti segni di deterioramento e il freddo entra con facilità? Oppure hai problemi di condensa? Allora è decisamente arrivato il momento di acquistare dei nuovi infissi.

Se la spesa ti spaventa, non hai motivo di preoccuparti. Per incentivare l’installazione di nuovi infissi in ottica eco, sono attualmente previsti degli incentivi che possono alleggerire, di molto, il loro costo finale. Forse avrai sentito parlare dello Ecobonus 50% che prevede delle detrazioni fiscali, oppure della possibilità di richiedere direttamente uno sconto in fattura per il bonus infissi.

Cos’è l’Ecobonus 50%?

Installando dei nuovi infissi che migliorano l’efficienza energetica e l’isolamento termico dell’abitazione, puoi usufruire di una detrazione fiscale Irpef del 50% del costo sostenuto. Tale detrazione viene applicata nella dichiarazione dei redditi e spalmata nell’arco di 10 anni in rate di uguale importo, per un valore massimo di 60.000 euro.

Cosa prevede lo sconto in fattura: bonus immediato!

Un’alternativa alla detrazione fiscale è lo sconto sulla fattura degli infissi. Scegliendo questa opzione non devi recuperare la spesa in 10 anni, ma puoi usufruire subito di uno sconto sulla fattura dei serramenti.

In pratica, è l’azienda che installa gli infissi a risparmio energetico a farsi carico della detrazione che spetterebbe al cliente. Per l’azienda che ha effettuato lo sconto in fattura il bonus viene recuperato sotto forma di credito di imposta.

Quali sono i requisiti per ottenere lo sconto?

Per ottenere lo sconto sono necessarie delle condizioni:

– Requisito essenziale per poter usufruire di questo sconto è la sostituzione di vecchi infissi con nuovi modelli a risparmio energetico, come gli infissi in pvc o in alluminio a taglio termico.

– La spesa sostenuta per l’acquisto e l’installazione di nuovi infissi deve poi essere sostenuta nell’arco di tempo che va dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Tutti i vantaggi dello sconto in fattura per infissi e serramenti

Supponendo che il costo degli infissi a risparmio energetico sia di 10.000 euro, l’Ecobonus prevede una detrazione del 50% spalmata in 10 anni, quindi l’importo da recuperare sarà di 5.000 euro, portando in detrazione Irpef 500 euro l’anno.

Scegliendo invece lo sconto in fattura il bonus è immediatamente godibile. Si paga solo il 50% della fattura totale, tenendo conto di una maggiorazione del costo dell’attualizzazione del credito di imposta.

I benefici dello sconto immediato in fattura sono diversi:

– Il 50% della liquidità resta nelle tue mani

– Puoi godere subito di un notevole risparmio in bolletta grazie al miglioramento dell’efficienza energetica della tua abitazione conseguente all’installazione dei nuovi infissi.

Non tutte le aziende produttrici scelgono di proporre direttamente lo sconto in fattura ai propri clienti. Dunque se vuoi usufruire di questa opportunità, invece di recuperare la spesa in 10 anni, devi scegliere con cura sia i modelli di infissi che vuoi installare, sia l’azienda produttrice.

Contattaci per avere maggiori informazioni sullo sconto in fattura per gli infissi e su quali sono i modelli a risparmio energetico che ti permettono di usufruire di questa agevolazione!

Scopri le linee dei nostri serramenti e infissi

Contattaci

Per qualsiasi informazione puoi contattarci da questo form, un nostro operatore ti risponderà al più presto.

Per invio preventivi, richiesta informazioni generiche e commerciali: preventivi@schulzitalia.com

Resta aggiornato:

Iscriviti alla newsletter di Schulz per ricevere sempre nuovi contenuti...