Una casa ad impatto zero è possibile?

Sogni una casa ad impatto zero? Ecco come realizzarla a partire dagli infissi

Vivere nel rispetto della natura, riducendo al minimo l’impatto sull’ambiente: è davvero possibile? Seguendo i giusti accorgimenti si può realizzare una casa ad impatto zero, una soluzione che consente sia di risparmiare economicamente che di rispettare l’ambiente e ridurre l’inquinamento.

L’investimento iniziale per costruire case a impatto zero è mediamente più elevato rispetto a quello necessario per costruire edifici con i vecchi canoni, ma nel corso del tempo è possibile rientrare della spesa sostenuta perché una casa ad impatto zero permette di risparmiare cifre importanti sul lungo termine, confermandosi un investimento intelligente che fa bene all’ambiente e anche al portafogli. Ecco cosa c’è da sapere.

Casa impatto zero: da dove iniziare?

Una casa ad impatto zero è un’abitazione che riesce a essere totalmente indipendente, o quasi, dal punto di vista energetico. Si tratta di una casa ecosostenibile perché non inquina e rispetta l’ambiente. Per raggiungere tale obiettivo, e prima di effettuare altri interventi, è necessario evitare che vada dispersa l’energia prodotta dalle forze della natura come sole e vento. Come? Gli infissi isolanti dal punto di vista termico sono elementi fondamentali, insieme ad altri componenti essenziali come:

– Tapparelle

– Persiane

– Zanzariere

– Porte da interni

 

Gli infissi in PVC di Schulz Italia

Come rendere una vecchia casa a impatto zero con gli ecoincentivi

Anche una casa tradizionale può diventare più sostenibile. Se un tempo i costi per costruire, acquistare o la ristrutturazione delle abitazioni in ottica “eco” potevano essere proibitivi, oggi grazie all’attenzione delle istituzioni nazionali ed europee, si può accedere a importanti incentivi e sgravi fiscali. L’Ecobonus è una misura che permette di dedurre il 50% della spesa sostenuta dalle tasse, l’IRPEF per le persone fisiche (o IRAP per le aziende). Questa misura trasforma la spesa di nuovi serramenti a risparmio energetico in un reale investimento. Se sostituisci gli infissi nell’ambito di una più generale ristrutturazione dell’abitazione o dell’edificio, eseguendo altri lavori di efficientamento energetico come coibentazioni, installazione di pannelli solari o realizzazione di un cappotto termico, le percentuali di detrazione salgono al 65% o addirittura al 110%.

L’obiettivo è di avere in futuro solo case a impatto zero, che puntino su un fabbisogno energetico nullo, coperto da fonti rinnovabili come energia solare o eolica.

5 mosse per avere una casa a impatto zero (o quasi)

C’è chi sceglie case prefabbricate in legno a impatto zero e chi invece decide di rimodernare una vecchia abitazione. Per realizzare il sogno di una casa a impatto zero, l’installazione di finestre professionali e l’isolamento sono aspetti fondamentali di cui non si può fare a meno. Ecco cosa fare per rendere più ecosostenibile una casa che non lo è:

1. Pannelli solari. Considerando le spese per l’installazione e la quantità di energia prodotta, il costo del pannello si ammortizza in una decina di anni, ma poi la bolletta dell’energia elettrica sarà pressoché nulla!

2. Le pale eoliche. Una pala eolica assicura energia per 1500-2500 ore l’anno.

3. Gli elettrodomestici. Anche le abitudini possono cambiare in ottica green: per diminuire le emissioni scegli elettrodomestici di classi energetiche superiori alla A e utilizzali solo a pieno carico.

4. Rubinetto con miscelatore. Questo semplice intervento aiuta a ridurre i consumi idrici, può anche micro filtrare l’acqua, raffreddarla, renderla frizzante.

5. Infissi. Se vuoi rendere il tuo appartamento più ecosostenibile, sostituisci i vecchi infissi con nuovi infissi in PVC che possono garantire l’isolamento termico e acustico della tua casa, o se preferisci puoi anche installare infissi in alluminio, a patto però che siano quelli di ultima generazione detti “a taglio termico” che al loro interno hanno un materiale coibentante capace di assicurare una conducibilità termica ridotta.

Cambiare gli infissi è una delle prime azioni virtuose che puoi compiere per avere una casa a impatto zero. Per avere un risultato ottimale punta su infissi di qualità realizzati da un’azienda leader del settore come Schulz: tutti i prodotti vengono sottoposti a elevati testi per il controllo qualità e sono corredati dalle conseguenti certificazioni.

Visita il sito e scopri tutti i modelli in catalogo!

 

Gli infissi in alluminio di Schulz Italia

Scopri le linee dei nostri serramenti e infissi

Contattaci

Per qualsiasi informazione puoi contattarci da questo form, un nostro operatore ti risponderà al più presto.

Per invio preventivi, richiesta informazioni generiche e commerciali: preventivi@schulzitalia.com

Resta aggiornato:

Iscriviti alla newsletter di Schulz per ricevere sempre nuovi contenuti...