Condominio, bonus 65% bonifica amianto solo se si migliora l’efficienza energetica

Gli interventi di bonifica amianto dalle parti comuni dei condomini potranno sfruttare la detrazione fiscale del 65%.

Le spese sono agevolabili al 65% per le parti comuni dei condomìni e la spesa massima è 100mila euro. Le spese devono essere sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2018: la novità è presente in un emendamento alla Manovra di Bilancio 2017, già approvato.

Le bonifiche dovranno far parte però di un intervento di miglioramento dell’efficienza energetica dell’edificio: il progetto complessivo dovrà puntare all’efficientamento energetico del condominio; nel contesto di questo intervento, si potrà prevedere la rimozione dell’amianto.

Per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto sono già in campo gli incentivi per le imprese: le aziende che nel 2016 hanno effettuato o intendono finire interventi di bonifica dall’amianto sui loro beni e strutture produttive possono usufruire di credito di imposta del 50% sulle spese sostenute, con una spesa complessiva compresa tra 20mila e 400mila euro.
Oggi c’è il click day per richiedere l’agevolazione.

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page

Resta aggiornato:

Iscriviti alla newsletter di Schulz per ricevere sempre nuovi contenuti...

2 pensieri riguardo “Condominio, bonus 65% bonifica amianto solo se si migliora l’efficienza energetica”

  1. Ho navigato più di 3 ore su internet, ma non avevo ancora trovato
    un articolo così interessante. Se tutti i blog avessero articoli
    fatti così bene, internet sarebbe decisamente più piacevole da leggere.
    Un sincero saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 17 =